Ricette antiche: il puré di piselli

20160620_130257Quando ero bambina mia mamma, se voleva farmi contenta, mi preparava il puré di piselli. E’ uno di quei sapori antichi che, dopo anni,  sentivo ancora in bocca ogni volta che ne parlavo. Qualche tempo fa m’è venuto in mente di riprovare a farlo, e ho scoperto che piace un sacco in famiglia, perfino a mio nipote Leonardo. Attenzione, non ha lo stesso gusto dei piselli freschi, è proprio diverso. Io lo mangiavo con qualsiasi cosa: carne, formaggi, affettati, uova. Devo dire che ne andavo matta.

Siccome è semplice, ha un gusto nuovo e piace – appunto – anche ai bambini, vi passo la ricetta. Ecco cosa vi serve per 6-8 persone. Tempo di cottura:1 ora

  • una cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 confezione di piselli spezzati
  • 3 cucchiai di olio e.v.o.
  • 1 dado
  • 1 pizzico di pepe

20160620_130318Tritate finemente cipolla e aglio e fateli soffriggere nell’olio, aggiungete i piselli spezzati senza metterli a bagno, mescolate per fare insaporire e aggiungete acqua tiepida fino a superare di almeno 3 dita i piselli. Fate cuocere per tre quarti d’ora aggiungendo altra acqua tiepida se serve, mescolando spesso. Aggiungete ora il dado (salare prima non va bene, i piselli non si cuocerebbero) e un pizzico di pepe e lasciare assorbire piano piano l’acqua in eccesso. Aggiustate di sale se serve.

E’ pronto quando ha la consistenza di un puré di patate. Se lo lasciate riposare si indurisce comunque.

Mia mamma ci metteva anche un paio di chiodi di garofano. Io evito perché ripescarli quando il puré è pronto è difficile e masticarli non è piacevole, se capitano sotto i denti.

Se ve ne avanza, allungato con brodo e con una pastina è ottimo come primo piatto.

Questa voce è stata pubblicata in La cucina di ieri e di oggi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ricette antiche: il puré di piselli

  1. Proverò di sicuro questa ricetta! Ne ho una che non mi ha soddisfatto molto, per cui devo sostituirla!

  2. Drusilla scrive:

    Lo proverò, mi ispira molto! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *