Piatto unico? Sì, con pesce e carciofi!

A volte i piatti migliori riescono sperimentando e un po’ per caso. Questo è uno di quelli. Volevo un piatto unico, adatto anche ai bambini, che fosse gustoso e completo. E il risultato è stato quasi da applauso, il che, detto da un marito “difficile” in fatto di cucina e di piatti sperimentali, è più di un complimento.

 

INGREDIENTI per 4 persone

–          2 spicchi d’aglio

–          Olio e.v.o,

–          Una fetta di tonno fresco  di circa 200 grammi

–          4 carciofi

–          15 pomodorini ciliegino

–          Prezzemolo 1 mazzetto

–          Mezza arancia

–          4 cucchiai di  Martini Dry

–          500 gr. di tagliatelle secche all’uovo

Preparate prima tutti gli ingredienti: lavate e tritate il prezzemolo, tagliate a cubetti piccolissimi il tonno, tagliate in 4 i pomodori (io li ho prima scottati e poi spellati), pulite i carciofi fino ad ottenerne il solo cuore che taglierete a metà (estraendo il fieno) e quindi a fettine sottilissime.

Mettete una grossa pentola piena d’acqua a bollire. Prendete una padella larga, che possa contenere anche la pasta, sul fuoco e fate scaldare mezzo bicchiere d’olio, poi unite l’aglio e un cucchiaio di prezzemolo tritato e fate rosolare lentamente.

Quando l’aglio è biondo, togliete la padella dal fuoco e unite le fettine di carciofo, mescolate, riportate sul fuoco, unite il tonno , mescolate di nuovo fino a quando prende colore.

 

Aggiungete i pomodori, un pizzichino di sale e sfumate con il Martini. Bastano pochi minuti di cottura. Nel frattempo lessate le tagliatelle, scolatele bene al dente e fatele poi scivolare nella padella con il condimento. Fate saltare la pasta, spegnete il fuoco, aggiungete il restante prezzemolo e il succo di mezzo arancio.

E se ne avanza (ma non sarà così!) è buonissima anche riscaldata.

 

Questa voce è stata pubblicata in La cucina di ieri e di oggi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *