L’alfabeto della spiaggia (quello di una nonna!)

Se non si scherza in un blog, dove lo si può fare?

Beh, la mia amica Serena Marini mi conosce bene e mi ha “richiamato all’ordine”: dal suo sito www.ideamamma.it ha lanciato un’idea divertente, insieme a www.trippando.it . Perché non fare un alfabeto della spiaggia? Così, per gioco, in attesa che arrivi questa benedetta estate! E mi ha proprio chiamato per nome, come si dice.

Potevo sottrarmi a cotanto richiamo? Ma anche NO! E allora, per prenderla un po’ in giro, per divertirmi e – spero – divertire anche lei e voi, ecco il “mio” personale alfabeto del mare, visto che quest’anno porto i nipotini a respirare aria buona. Se sopravvivo…!

 

A come… ANICE! Eh sì, io e mio nipote Leonardo lo adoriamo, e abbiamo già deciso che ci meritiamo un ghiacciolo azzurro al giorno! Lui non lo so, ma io sì!

B come… BRACCIOLI. Questo è un aut-aut: i piccoli non andranno MAI in acqua senza.

C come… COSTUME DA BAGNO! Ebbè, quest’anno la signorinella Isabel, dall’alto dei suoi due anni, sfoggerà dei mono e bikini fa-vo-lo-si. Ragazzi, che cosce metterà in mostra!

C come… COCCO! (Beh? Ne avevo due con la C!) Non esiste estate senza il grido “Coccobelloooo!” che mio nipote adora. E che mangia con gusto!

D come… DELIRIO! Perché già lo so che io e mio marito torneremo dalle vacanze più stanchi di quando siamo partiti. Ma per i nipoti… questo e altro!

E come… ELEFANTE, ma anche dromedario, orso polare, foca, squalo… e chi più ne ha, più ne metta. Figurarsi se Leonardo parte senza una vagonata di animaletti.

F come… FOTOGRAFIE! Basta che non ci sia io come protagonista, si può fare. I nipoti abbronzati, chi se li vuole perdere?

G come… GELATO! Se io e Leonardo vivremo a ghiaccioli, Isabel è più furba di noi: lei adora il gelato. E perché no? E’ una merenda sana.

H come… HOTEL! Ho raggiunto un compromesso con mia figlia. Porto i bimbi al mare, ma non cucino, non lavo pavimenti, non faccio la spesa. Quindi, piccolo, modesto ma… viva l’hotel!

I come… INSONNIA. Isabel si pappa ancora 3 biberon di latte per notte. E non mi illudo che perda l’abitudine. Saremo mezzi addormentati di giorno?

L come… LENTO. Quanto tempo ci metteremo dalla spiaggia all’albergo? (cento metri circa). Si accettano scommesse sulla lentezza di Leonardo, sempre distratto da qualsiasi cosa.

 

2429955

M come… MAMMAAAAAA. Ecco, spero non la cerchino troppo, la loro mamma.

N come… NUVOLE. Ecco, il peggior nemico dell’estate è la nuvoletta di Fantozzi. Dopo questa primavera umida, se piove anche a luglio mi metto a urlare!

O come… ORARI! Beh, al mare tutto è concesso: con i nonni, poi! Spero solo che la stanchezza, dopo cena, li aiuti ad addormentarsi. Non vorrei mai che lo facessero prima i nonni…!

P come… PASSEGGIATE SULLA RIVA. E’ una specialità del nonno. Non c’è giorno che ci rinunci. E siccome fa bene, lo seguiremo tutti, in fila indiana!

Q come… QUANDO ARRIVANO MAMMA E PAPA’? Oh cielo, bambini… presto, molto presto (dialogo immaginario ma molto, molto reale, mi sa)

R come RASTRELLO! Leonardo l’ha già messo da parte. Trattasi di un rastrello gigantesco, rosso. Sarà una bella lotta, in spiaggia, con Isabel, per il possesso. Cielo…

S come SFINITA. Una nonna a volte si stanca un po’, con due nipotini piccoli. Ma ce la farò, giuro!

T come… TELEFONO! La sentiremo al telefono, la mamma. E spero che non provochi crisi di nostalgia!

U come… URLA! Odio chi urla in spiaggia, ma per non farlo io dovrò seguire i bambini ovunque. Ginnastica, ginnastica!

V come… VACANZE! Ne abbiamo bisogno tutti, ma soprattutto i bambini, quest’anno, che hanno avuto tutti e due la bronchite.

W come… WONDERNONNA. Trascurerò un po’ questo blog… ma le vacanze son vacanze!

Z come… ZANZARE! Eh no, state lontane, soprattutto dai bambini, dannate succhiasangue estive!

 

Ecco fatto: qualcuno potrebbe dire che non tutto l’alfabeto è estivo. Da una wondernonna, cosa vi aspettavate?

 

 

“Autorizzo Trippando nella persona di Silvia Ceriegi alla pubblicazione di questo testo, cedendogliene tutti i diritti”.

Questa voce è stata pubblicata in Leonardo e Isabel: un grande amore e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a L’alfabeto della spiaggia (quello di una nonna!)

  1. Mamma Piky scrive:

    Che bello il mare con i nonni!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *