Dieta, io ti odio!

Io sono nata a dieta. Sono cresciuta a dieta, e non ho mai smesso.

Come si dice, a me fa ingrassare pure l’aria. Da bambina ero cicciotta, da adolescente ero un po’ sovrappeso, da donna pure e da nonna anche. Da qui, il filo corrente di tutta la mia vita è: devo mettermi a dieta.

Oh, i propositi ci sono, eccome. Tanto per dire, ultimamente faccio (e per una pigra come me c’è da andarne orgogliosi) perfino mezz’ora di cyclette al giorno, quasi tutti i giorni. E cerco di mangiar poco. Resisto… qualche ora. Poi cedo, con la bella scusa che ho fatto la cyclette.

Questa cosa della dieta è veramente un supplizio. Guardi i giornali e vedi donne della tua età che sono in forma, che saltano gli ostacoli. Poi guardi lo specchio e vedi una cicciona che quando tenta di saltellare, fa ridere i polli. Non mi perdo nemmeno una delle trasmissioni sugli obesi, ma è solo per consolarmi “Ah, beh… io non sono “ancora” così”. Certo, ma potrei diventarlo.

Ogni tanto entro nel panico, per esempio quando un paio di pantaloni non mi si allaccia. Ma noi cicciottini in là con l’età ci giustifichiamo subito “Beh, li ho comprati 4 anni fa. Con l’età si cambia…”. Anche se sappiamo perfettamente che non sempre è così.

Con l’arrivo dell’estate è emergenza. Si pensa al costume da bagno e ci si suicida mentalmente. E allora, vai con l’insalata per pranzo! Sì, ma accidenti, vogliamo metterci un po’ di… che ne so? Tonno, o formaggio, o uova? E ci vogliamo pucciare una fetta di pane?

E così, eccoci in estate con i camicioni larghi perché nonostante tutta la buona volontà non solo non sono dimagrita, ma sono magari aumentata di un chilo o due. Lo dico a caso, visto che mi vieto di pesarmi. Ma i pantaloni, come detto sopra, parlano.

Accidenti, sono nata in una famiglia che ha vissuto la fame, che onorava quindi la tavola in modo religioso. Mi piace anche cucinare, sono una buongustaia. Non sarà mica una colpa?

Questa voce è stata pubblicata in Una mamma non nasce imparata e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Dieta, io ti odio!

  1. Anch’io sono una che ingrassa solo a vederli i cibi.
    Da ragazzina mangiavo poco e ero sempre a giro così non stavo malissimo ma un pizzico di pancetta sempre avuto.
    Da grande qualche inghippo. a 22-23 anni l’apice, ero arrivata a 65 kg (io che dovrei pesarne masimo 53) ma poi l’ansia da matrimonio e prima di compiere i 24, per il giorno del mio matrimonio ero a 49 kg (ma solo merito di un problema al pirolo).
    I figli… dopo la prima è stato il delirio, non in gravidanza, ero stanca e stressata e iniziai a prendere peso che lei aveva 2 mesi, fai che ci ho messo una seconda gravidanza, ora sono 20 kg sopra al mio peso forma, ma no stavolta quell’immagine con tutta la ciccia, il viso gonfio, il muovermi a fatica spesso e volentieri e soprattutto la voglia di una terza maternità mi hanno scosso. ci ho messo 1 mese a prepararmi mentalmente ma da oggi SONO A DIETA! la proteica faccio e l’unico dolce che mangio quotidianamente è il caffè col fruttosio, sono pronta agli scivoloni e così mi sono unita di yogurt (ma non magri che fanno schifo) così che non ingurgito nutella o schifezze ma al massimo uno yogurt. e da oggi un pò di movimento, un’oratta massimo tra cyclette e tapis-roulant, sfrutto quelli del babbo così lui sta coi nipoti e io non pago una palestra.
    una mia amica, con questa dieta ha perso 12-13 kg in un mesetto. stavolta sono intenzionata ad andare fino in fndo. per la prima volta nella vita sono intenzionata ma tra il dire e ilo fare… vedremo. comunque le misure del mio corpo e il peso su cui si è fermato l’ago della bilancia mi hanno fatto rabbrividire. ho solo 28 anni non è buono mi sia ridotta cosi :)
    però ho ripreso a fumare anche se massimo 5 al giorno e a giorni solo 2.

    • piloro non pirolo.
      e scusa sono stata prolissa.
      ha se ti chiedi come sono: una palletta ambulante: 156 cm per 77 kg.
      deisamente sì, sfioro l’obesità, è ora di intervenire drasticamente

    • WonderNonna scrive:

      Ma non dire sciocchezze, l’obesità, quella vera, è ben altro! Poi, noi fissiamo il nostro peso forma sempre AL DI SOTTO di quello che dovrebbe essere, no?

      Però, davvero, l’unica è eliminare i dolci e fare moto, molto moto. Come hai letto, ho il tuo stesso problema fin da bambina, solo che io mangiavo mica male! Ora mangio meno Aline, ma… l’età non aiuta a smaltire i chili. Mangi una fetta di tiramisù e ingrassi mezzo chilo, per perderlo ci vuole poi una settimana, ahahahah.
      Inoltre, la cosa importante, è stare bene con se stessi. Io (e anche tu, a quando leggo) non stiamo bene, ed è questo il problema. Perché conosco vere ciccione che sono contentissime di come sono, che vanno perfino le vamp!

      PS – Brava, smetti anche di fumare.. io ne fumo qualcuna in più, ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *