Certi italiani…

Mah… lo devo proprio dire. A volte mi vergogno di essere italiana. Mi vergogno della maleducazione, del malcostume che fa dire agli stranieri “Ah, questi italiani!”.

Sono in un albergo di Cesenatico, 3 stelle, quindi niente di che. Ma, come spesso succede sulla costa romagnola, per battere la concorrenza ti offrono di tutto e di più. Colazione a buffet, per esempio. E siccome è a buffet, ecco che c’è chi la prende come un’abbuffata gratis. Santo cielo, perché prendere 10 brioches per 3 persone, e poi lasciarne sul tavolo 6 intonse? Così poi, chi arriva più tardi, non ne trova nemmeno una… Non capisco: se mangi a me va benissimo che ti prendi pure un vassoio intero, ma LO SPRECO mi urta moltissimo.

Ci sono i distributori per le bibite, che sono nel “tutto compreso”: aranciata, cola, the oltre che acqua. Bene. Han dovuto mettere cartelli ovunque, perché c’era chi riempiva le bottiglie per portarle alla spiaggia “Perché in spiaggia mi tocca pagarle”. Ho detto scherzando al proprietario dell’hotel “Ma davvero c’era chi riempiva le bottigliette?” non so se dicesse sul serio quando mi ha confidato che han dovuto bloccarne uno con la caraffa piena, diretto al mare…

Il buffet degli antipasti e verdure è preso d’assalto fin dall’apertura della sala da pranzo. So benissimo che per molti la vacanza è anche mangiare, ma cribbio… tre piatti stracolmi di ogni ben di Dio, per poi lasciarne più della metà? Ma perchè? Che cosa spinge una persona a mangiare più con gli occhi che con la bocca? E a lasciare – maleducatamente – gli altri senza nulla?

Han dovuto togliere il buffet dei dolci per lo stesso motivo. Adulti (si badi bene, non bambini) che prendevano 7-8 fette di dolce, per poi lasciarle lì, nel piatto, senza toccarle.

Ecco, questi italiani non mi piacciono. L’essere così egoista da fregarsene degli altri, questa cultura dello spreco ad ogni costo solo perché è compreso nel prezzo è indice di cattiva educazione. Ed è un pessimo esempio per bambini e ragazzi.

 

Questa voce è stata pubblicata in Una mamma non nasce imparata. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Certi italiani…

  1. Elena scrive:

    Scusa, ma hai mai visto come si comportano gli stranieri nel nostro paese??? Sai che in Grecia odiano gli inglesi per la loro maleducazione? Ho visto tedeschi venire a tavola direttamente dalla piscina puzzando di sudore, con ancora l’erba del prato attaccata alle chiappe. Si anche in Italia ci sono tanti cafoni. Ma non generalizziamo sempre dai. In spagna c’erano ragazzi inglesi ubriachi che vomitavano dalle finestre dell’albergo..

    P.s. anche noi andiamo a cesenatico partiamo sabato. Sei ancora li?

    • WonderNonna scrive:

      Per quanto riguarda la maleducazione, non so darti torto: è ovunque, hai ragione. E non ha nazionalità. Ma, in questi tempi di crisi, vedere lo spreco mi ha fatto un brutto effetto. Io non so se a casa loro queste persone si permettono di buttare via cibo buono.
      PS – Parto stasera, purtroppo, mi avrebbe fatto piacere incontrarti!!

  2. Mamma Piky scrive:

    …che poi io non mi spiego come fai ad invogliarti di mangiare quando hai mischiato tutta quella roba in un piatto solo, non per essere schizzinosa, ma a me fa seno solo a vederlo!! Comunque mi e’ capitato in situazioni simili, che qualcuno mi ha rimproverato così:” ma come con la colazione a buffet, tu prendi solo cornetto e caffè?!?!”, “prendo quello che mangio” …”ma se c’e’ il buffet per ammortizzare il costo dell’albergo dovrai mangiare di più!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *